Animali domestici: Il mercato italiano dei prodotti per i pet

Sono ben 2.082 milioni di euro i ricavi generati dalla vendita delle 565.136 tonnellate di alimenti per cani e gatti venduti in Italia nel 2018. Scegliere il prodotto adatto al il proprio animale è diventato un’esigenza importante che ha portato il mercato del pet food a crescere con un tasso di sviluppo superiore a quello del Largo Consumo Confezionato. I proprietari di animali domestici si orientano sempre più verso prodotti premium e di alta qualità, alimenti dietetici e prodotti bio, naturali, light, ecc.

Dove e come scegliere il prodotto adatto per il proprio cane o gatto

Esistono diversi canali dove comperare il cibo, ognuno con una sua specificità:

  • Il Grocery offre praticità, velocità e comodità di acquisto, utilizzando in maniera più marcata la leva promozionale. Da un punto di vista di varietà dei prodotti offerti, possiede una maggiore gamma rispetto al Petshop sulla fascia di prezzo media, senza però sottrarsi al crescente trend della fascia premium.
  • Il Petshop tradizionale offre una scelta più ampia sulla fascia dei prodotti premium e super premium, ovvero su quei prodotti specifici e funzionali che rispondono a bisogni differenziati come alimenti dietetici o alimenti con specifici fini nutrizionali, studiati per soddisfare esigenze particolari il più delle volte collegate ad alcune patologie (infatti solitamente sarà il veterinario stesso a consigliarne il consumo). Ma il vero valore aggiunto del Petshop tradizionale è l’elevata specializzazione ed il servizio di consulenza offerto tanto per i prodotti alimentari quanto per quelli d’igiene.
  • Le Catene sono una sorta di sintesi tra il Petshop tradizionale e il Grocery: uniscono da un lato l’elevata specializzazione del primo ad una gestione più vicina al secondo per quanto riguarda l’assortimento e l’esposizione dei prodotti. Per fare un esempio le catene hanno mediamente un assortimento di 2.187 prodotti.
  • Gli Ipermercati e Supermercati sono un’ulteriore opzione per gli acquisti sicuramente distribuiti in maniera capillare ma con un assortimento di gran lunga più basso rispetto alle catene, con una media rispettivamente di 749 e 300 prodotti.

Gli alimenti per cani e gatti

Essendo il numero di gatti domestici superiore a quello dei cani, non stupisce che il mercato degli alimenti per il gatto costituisca il 52,3% del totale: di questa cifra il 62% è rappresentato dall’umido, coprendo in questo modo i due terzi del mercato (trend inalterato negli scorsi due anni).

Subito a seguire troviamo gli alimenti per cane (umidi, secchi e snack) che rappresentano il 47,7% del totale mercato Grocery-Petshop Tradizionale – Catene. In questo caso il segmento principale degli alimenti per cane è rappresentato dal secco, che copre circa il 52,8% del mercato e che cresce del +3,2% l’anno.

Vista l’evoluzione del mercato in questi ultimi anni, l’offerta per permettere ai proprietari di procurare ai loro animali il cibo migliore è cresciuta e diventata sempre più semplice ed attraente.

© Domedica s.r.l.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Articoli correlati

I nostri servizi

Più di 10 anni di esperienza nel disegno e nella gestione di Programmi di Supporto ai Pazienti e Progetti a Supporto di Medici, Centri Clinici e altri Stakeholder della Sanità.

I nostri Programmi migliorano la qualità e l’efficacia delle cure e incrementano l’adozione e l’aderenza di lungo termine alle Terapie.

Gestiamo Home Clinical Trials, Studi Osservazionali e Progetti di Real World Evidence, Studi sul Comportamento e Analisi di Outcome, in Italia e a livello Internazionale.

I nostri progetti abilitano la raccolta e supportano la diffusione di evidenze sull’efficacia delle Terapie e di nuovi Approcci Terapeutici.

Disegniamo e gestiamo progetti di Online Marketing, e-detailing e Informazione Scientifica, su tutti i canali rilevanti.

Aiutiamo i nostri clienti a costruire e sviluppare relazioni di valore con i principali Stakeholder, sostenendo le loro strategie commerciali e promozionali.