Telemedicina per infermieri e medici: tutto quello che c’è da sapere

La continua evoluzione delle tendenze demografiche e il cambiamento dei bisogni di salute della popolazione, che vede una percentuale sempre più crescente di malattie croniche, richiede un cambiamento di paradigma che vede il passaggio dalla centralità dell’ospedale per le cure intensive, al territorio e alla continuità assistenziale presso il domicilio del Paziente: la Telemedicina ha bisogno di una Sanità impegnata a realizzare soluzioni sempre più olistiche e personalizzate, che però hanno bisogno del coinvolgimento del personale sanitario.

Contribuire alla profonda ristrutturazione del sistema sanità, alla sua razionalizzazione e ottimizzazione, significa migliorarne l’efficienza complessiva e ridurne contemporaneamente i costi di gestione, con diversi vantaggi per il medico, che sa che il Paziente è seguito costantemente e riceve aggiornamenti puntuali.

Telemedicina a distanza – vantaggi per il personale sanitario

Se è vero che la Telemedicina semplifica il percorso di cura e la quotidianità del Paziente, anche il personale medico si vede agevolato in tantissimi ambiti.

  • Il medico può visitare il Paziente da remoto con un notevole risparmio di tempo
  • può fornire un secondo parere qualificato e contribuire al percorso diagnostico-terapeutico di un Paziente senza doverlo incontrare fisicamente, ma basandosi sul racconto della storia clinica e visualizzando online gli esami già effettuati o la sua storia clinica.
  • decongestiona gli studi medici e la richiesta di assistenza in strutture già affollate.
  • contribuisce a realizzare un modello di sanità sempre più in rete, perché la Telemedicina può agevolare, ad esempio, l’interazione di diversi specialisti su un unico caso, indipendentemente dalla struttura o paese in cui operano.
  • i programmi di telemedicina permettono anche la formazione medica a distanza.
  • Può intervenire in una fase precoce della malattia attraverso il monitoraggio, e quindi ridurre il peggioramento della malattia o in alcuni casi il decesso del Paziente.
  • Può razionalizzare le decisioni attraverso la consultazione a distanza con altri specialisti.
  • Attraverso il teleconsulto si può confrontare con altri medici sulla diagnosi e la cura da prescrivere.
  • Nelle emergenze può cooperare a distanza con un altro medico.
  • Grazie al telemonitoraggio può verificare i parametri dei Pazienti con malattie croniche attraverso l’utilizzo di appositi device.
  • Ha gli strumenti per facilitare la comunicazione e l’interazione con altri medici e con i Pazienti.
  • Può raggiungere un maggior numero di persone, comprese quelle che vivono in zone remote o non dotate di adeguate strutture sanitarie.
  • Può velocizzare le procedure burocratico-amministrative e semplificare  la trasmissione telematica di esami e dati dei Pazienti.

Telemedicina per i medici

Un altro indiscutibile vantaggio offerto dalla Telemedicina è la possibilità di raccogliere, analizzare ed elaborare un’enorme quantità di dati sanitari e clinici che diventano praticamente una fonte informativa raccolta nella vita “reale” dei Pazienti. Per esempio, con le tecnologie più moderne, di cui Domedica si è dotata, da remoto si può controllare e monitorare praticamente quasi tutto. Il Paziente è messo nella condizione di fornire i dati attraverso i device in piena autonomia: parliamo tipicamente di parametri clinici del Paziente, ma non solo. I device mandano i dati in automatico al sistema centrale, gestito e controllato dagli Health Care Manager di Domedica, di fatto infermieri esperti ed opportunamente formati: il processo è completamente automatizzato, evitando errori di lettura ed interpretazione. 

Insomma, con l’utilizzo dei big data e dell’intelligenza artificiale troviamo una medicina che può considerare e processare molte più informazioni di quanto sia possibile ad un solo essere umano.

Il monitoraggio dello stato di salute e la prevenzione rappresentano quindi un ambito applicativo emergente a livello sanitario, che ha sconfinate possibilità: i medici e la ricerca potranno contare sempre più su banche dati sempre più complete funzionali.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Articoli correlati

I nostri servizi

Più di 10 anni di esperienza nel disegno e nella gestione di Programmi di Supporto ai Pazienti e Progetti a Supporto di Medici, Centri Clinici e altri Stakeholder della Sanità.

I nostri Programmi migliorano la qualità e l’efficacia delle cure e incrementano l’adozione e l’aderenza di lungo termine alle Terapie.

Gestiamo Home Clinical Trials, Studi Osservazionali e Progetti di Real World Evidence, Studi sul Comportamento e Analisi di Outcome, in Italia e a livello Internazionale.

I nostri progetti abilitano la raccolta e supportano la diffusione di evidenze sull’efficacia delle Terapie e di nuovi Approcci Terapeutici.

Disegniamo e gestiamo progetti di Online Marketing, e-detailing e Informazione Scientifica, su tutti i canali rilevanti.

Aiutiamo i nostri clienti a costruire e sviluppare relazioni di valore con i principali Stakeholder, sostenendo le loro strategie commerciali e promozionali.