Il ruolo dell’educazione terapeutica nelle patologie tumorali

Una patologia tumorale comporta per il malato e per la sua famiglia l’accesso a cure complesse e a volte molto lunghe. Cresce sempre di più il numero delle persone assistite e dei loro familiari che chiede di imparare a convivere con i problemi di salute in maniera autonoma.
Affrontare in prima persona l’iter e le complicanze della malattia, continuando a vivere per quanto possibile normalmente, è l’obiettivo che si prefigge l’educazione terapeutica, un processo educativo che aiuta la persona malata, la sua famiglia e tutte le persone che lo circondano, ad acquisire e mantenere la capacità di gestire in modo ottimale la propria vita convivendo con la malattia.

Tanti benefici

Gli interventi farmacologici non bastano ad aiutare il malato neoplastico cronico a gestire in modo ottimale la propria vita convivendo con il tumore. I migliori risultati si ottengono dalla combinazione delle terapie con un adeguato sostegno psicologico ma non solo. È stato infatti evidenziato come anche l’educazione terapeutica sia una componente essenziale degli interventi multidisciplinari dimostratisi efficaci perfino nell’ agevolare il ritorno al lavoro dei Pazienti affetti da patologie tumorali.

È stato ulteriormente documentato come questo approccio abbia un’influenza positiva anche quando il Paziente è guarito ma rischia una recidiva: l’educazione terapeutica garantisce una maggior consapevolezza e quindi serenità. Infine altri studi suggeriscono che bambini e adolescenti affetti da patologia tumorale possano trarre beneficio da un intervento di educazione per migliorare la comprensione della patologia e dagli interventi che mirano a facilitare il loro reinserimento nelle attività scolastiche e sociali.

Insomma la finalità dell’educazione terapeutica è quella di far sviluppare l’autonomia, la capacità di fare da sé e provvedere alla proprie necessità in modo consapevole e responsabile. In altre parole: rendere il paziente competente anche in casi complicati come le patologie tumorali.

La gestione della “fatigue”

Con il termine fatigue si indica l’insieme di sintomi fisici e psichici tra i più debilitanti e meno trattati delle patologie tumorali. Il numero di Pazienti che lamentano fatigue solitamente cresce nel corso della chemioterapia e con gli altri trattamenti concomitanti messi in atto.
Le persone affette da fatigue sperimentano una mancanza di energia e trovano difficoltoso compiere anche le più semplici attività quotidiane.
È stato dimostrato che gli interventi di educazione terapeutica sui Pazienti affetti da patologia oncologica, focalizzati sulla gestione della fatigue, inducano alcuni miglioramenti nel Paziente in relazione alla riduzione dell’intensità della fatigue, all’interferenza che questa produce nelle attività quotidiane e relazionali e soprattutto rispetto alla riduzione dell’ansia legata a questo sintomo. Dunque, in particolar modo per persone con cancro avanzato, si dimostra essere un approccio che difficilmente può essere messo in discussione.

© Domedica s.r.l.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Articoli correlati

I nostri servizi

Più di 10 anni di esperienza nel disegno e nella gestione di Programmi di Supporto ai Pazienti e Progetti a Supporto di Medici, Centri Clinici e altri Stakeholder della Sanità.

I nostri Programmi migliorano la qualità e l’efficacia delle cure e incrementano l’adozione e l’aderenza di lungo termine alle Terapie.

Gestiamo Home Clinical Trials, Studi Osservazionali e Progetti di Real World Evidence, Studi sul Comportamento e Analisi di Outcome, in Italia e a livello Internazionale.

I nostri progetti abilitano la raccolta e supportano la diffusione di evidenze sull’efficacia delle Terapie e di nuovi Approcci Terapeutici.

Disegniamo e gestiamo progetti di Online Marketing, e-detailing e Informazione Scientifica, su tutti i canali rilevanti.

Aiutiamo i nostri clienti a costruire e sviluppare relazioni di valore con i principali Stakeholder, sostenendo le loro strategie commerciali e promozionali.