Al via il Servizio ““Relationships, DeliveredTM” di Domedica

Milano, 19 marzo 2015 – Più tempo i medici trascorrono online per aggiornarsi e maggiore è il tempo “di qualità” che possono dedicare ai pazienti. “Non è un paradosso come potrebbe apparire a prima vista, spiega Isabella Cecchini, Direttore Dipartimento Ricerche Salute GFK Eurisko, commentando i dati della ricerca Gfk-Eurisko 2014 sulla Digital Doctor Communication, condotta su 1250 specialisti e oltre 200 medici di famiglia, ma la conferma che utilizzare tutto il potenziale tecnologico che oggi abbiamo a disposizione può liberare tempo e risorse da dedicare alla cura e all’ascolto dei bisogni dei pazienti aumentando la qualità e la ricchezza dell’aggiornamento professionale”.

Dalla nostra ricerca, prosegue Cecchini, emerge infatti in modo chiaro come la quasi totalità dei medici italiani sia online; circa l’80% sia esposto a modalità di e-remote o tele detailing; il 30% riceva già oggi aggiornamenti scientifici online; il 70% possieda uno smartphone rispetto al 50% del 2013, mentre un medico su due è oggi in possesso di un tablet. Numeri importanti che testimoniano come l’informazione medico – scientifica “corra” già oggi sul web in Italia e acceleri il suo percorso verso un vero e proprio terremoto digitale da cui avranno origine nuove metodologie relazionali nell’ambito del rapporto tra i medici e gli informatori medico scientifici. Tra i medici italiani, conclude Cecchini, cresce l’attesa che l’informatore scientifico, assuma definitivamente un ruolo sempre più importante e di fulcro nell’attività di comunicazione medica. Internet è sempre più importante per i medici e si affacciano sempre di più nuovi spazi d’interazione sul web e nuove modalità di fruizione delle informazioni, come App e YouTube. Ma in questo scenario in costante trasformazione, emerge anche una forte esigenza di supporto nell’utilizzo di questi strumenti; supporto da remoto che possa andare incontro alle nuove esigenze dei nostri medici”

“Viviamo i primi giorni di un’evoluzione digitale non lineare che, in pochissimi anni, cambierà drasticamente il rapporto con i medici e le modalità di informazione e formazione scientifica, spiega Maurizio Pèrcopo, Amministratore Delegato di Domedica dalla cui esperienza nasce “Relationships, DeliveredTM”, un nuovo servizio per costruire relazioni virtuali interattive di grande valore e di lungo periodo per l’informazione medico scientifica, con informatori medico scientifici competenti, motivati e preparati. Dalle nostre rilevazioni, prosegue Pèrcopo, oltre il 91% dei medici italiani che inizia questa “relazione” si dichiara soddisfatto del grado di preparazione degli informatori scientifici da remoto, l’89% riconosce l’importanza della continuità di rapporto che si instaura con il nostro iRep, e il 96% gradisce poter fissare appuntamenti con orari flessibili. “Relationships, DeliveredTM” punta decisamente ad un approccio non più basato sul numero di chiamate o visite effettuate presso lo studio del medico, ma ad una relazione interattiva tra medici e informatori medico scientifici.

“Un vero e proprio big bang quello che sta accadendo, e cha a breve cambierà completamente le regole del gioco, conferma Claudio Cricelli, Presidente SIMG, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie -, al cui appuntamento è meglio farsi trovare preparati per non essere letteralmente spazzati via dall’innovazione tecnologica che ormai ha travolto e inondato positivamente il nostro modo di lavorare, ma che, nel nostro Paese, fatica a decollare in modo sistematico, risentendo di tutto il ritardo con cui purtroppo l’agenda digitale viene portata avanti”. Ma il futuro è inarrestabile e non passerà attraverso processi di innovazione lineare ma verticale e istantanea”.

“All’estero social network e social media sono sempre più presenti tra gli strumenti che i medici usano per il reperimento delle informazioni scientifiche – commenta Eugenio Santoro, Responsabile del Laboratorio di Informatica Medica, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. Merito, da una parte, della diffusione nella popolazione generale di questi strumenti, anche tra i meno giovani, e dall’altra della presenza sui social dei fornitori tradizionali di contenuti medico scientifici, come le riviste mediche, le società scientifiche e le istituzioni sanitarie, e di forme di communities tra gli stessi medici. In Italia, sebbene tali strumenti siano diffusi tra i medici, non sono ancora sufficientemente integrati nella loro attività professionale, specialmente quelle inerenti l’aggiornamento. Nuove iniziative, comprese quelle formative, sono necessarie per colmare il gap che ci separa dai paesi più avanzati”.

Domedica

Domedica è l’azienda italiana leader nella fornitura di Innovazione Sanitaria Integrata attraverso la progettazione e la realizzazione di soluzioni volte al miglioramento delle cure, all’ottimizzazione dei risultati e ad un più corretto uso delle risorse, con professionisti presenti su tutto il territorio Nazionale e sede centrale a Roma.
La competenza di Domedica si esplica attraverso le 3 Business Unit:

  • Patient Centric Services
  • Real World Data & Observational Studies
  • Multichannel Detailing & New Commercial Services

Per ulteriori informazioni:

Dott.ssa Vincenza Liguori
Patient Centric Services | Business Unit Manager
Tel.: +39 06 324671.1
vincenza.liguori@domedica.it
Via Salaria, 226 – 00198 Roma
www.domedica.com

Ufficio Stampa

AXESS PR – HCC
Via B. Eustachi, 46 – 20121 Milano
02 87399173 – 174
www.axesspr.com – www.hcc-milano.com

Contatti:
Dario Francolino – Mob +39 – 348 8818029 – dario.francolino@axesspr.com
Elisa Paganin – Mob + 39 – 3801222308 – elisa.paganin@hcc-milano.com

Rassegna Stampa:

© Domedica s.r.l.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Articoli correlati

I nostri servizi

Più di 10 anni di esperienza nel disegno e nella gestione di Programmi di Supporto ai Pazienti e Progetti a Supporto di Medici, Centri Clinici e altri Stakeholder della Sanità.

I nostri Programmi migliorano la qualità e l’efficacia delle cure e incrementano l’adozione e l’aderenza di lungo termine alle Terapie.

Gestiamo Home Clinical Trials, Studi Osservazionali e Progetti di Real World Evidence, Studi sul Comportamento e Analisi di Outcome, in Italia e a livello Internazionale.

I nostri progetti abilitano la raccolta e supportano la diffusione di evidenze sull’efficacia delle Terapie e di nuovi Approcci Terapeutici.

Disegniamo e gestiamo progetti di Online Marketing, e-detailing e Informazione Scientifica, su tutti i canali rilevanti.

Aiutiamo i nostri clienti a costruire e sviluppare relazioni di valore con i principali Stakeholder, sostenendo le loro strategie commerciali e promozionali.