Aderenza terapeutica: cosa significa?

Osservare in maniera costante e precisa i consigli e le prescrizioni del medico si definisce “aderenza terapeutica”.

Ha un ruolo centrale nel trattamento di ogni patologia, eppure la sua importanza viene spesso trascurata. Le ragioni della mancata aderenza alla terapia possono essere molteplici e non sempre dipendono solo dalla negligenza del paziente.

Curarsi con leggerezza può causare gravi danni 

È capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di dimenticare di assumere un farmaco all’ora prescritta dal medico o, addirittura, di sospendere la terapia prima del tempo indicato perché i sintomi erano spariti. “Ho saltato una pillola, non fa niente”, “Mi sento già meglio, è inutile continuare a prendere le medicine” sono frasi molto comuni. Un atteggiamento del genere non arreca grossi danni quando si parla di piccoli malanni, come un’influenza, ma nel caso di malattie croniche può mettere a serio rischio il percorso di cura.

Ogni terapia, infatti, perde di efficacia se non viene effettuata con puntualità e precisione e più è seria la patologia, maggiori sono i rischi a cui il paziente va incontro.
Sono stati condotti diversi studi in materia, che hanno portato alla luce dati piuttosto stupefacenti: ogni anno, in Europa, la mancata aderenza alla terapia causa circa 200 mila decessi e costi per circa 120 miliardi di euro. Un recente sondaggio commissionato da Merck all’EngageMinds Hub Research Center nell’ambito dell’Università Cattolica di Milano, ha evidenziato come su un campione di 1.000 malati cronici più della metà (56%) abbia pensato di abbandonare le cure, mentre ben 7 su 10 (70%) risultano non aderenti alla terapia in maniera completa.

Nello specifico, cosa significa aderenza terapeutica? 

  • Assumere farmaci secondo i tempi e le modalità indicate dal medico
  • Seguire i consigli del medico riguardo alimentazione e abitudini
  • Eseguire esami e visite di controllo nei tempi prescritti 

All’apparenza sembrerebbero 3 step molto semplici da seguire, ma se calati nella vita quotidiana, soprattutto di un paziente cronico, presentano diverse difficoltà.

aderenza-terapeutica-cosa-significa

Gli alleati dell’aderenza terapeutica

Per chi è affetto da una malattia cronica, anche attenersi alle indicazioni più basilari può essere difficile. Si pensi ai malati di Alzheimer o agli anziani affetti da demenza senile, per i quali ricordarsi di assumere i farmaci è impossibile, senza l’aiuto di un caregiver.

Non si tratta solo di questo, l’aderenza terapeutica può avere molti ostacoli:

  • La quantità di farmaci da assumere
  • La comparsa di effetti collaterali anche importanti
  • Una scarsa informazione riguardo la propria terapia
  • L’assenza di fiducia e comunicazione nel rapporto col proprio medico

È a questo punto, infatti, che la figura del medico diventa fondamentale. Egli non deve limitarsi a prescrivere una sfilza di farmaci e di esami, ma deve instaurare un dialogo con il paziente, ascoltare i suoi bisogni, capire i suoi limiti e infine studiare una terapia personalizzata in base allasituazione specifica. Non solo, è compito del medico informare in modo chiaro e completo il paziente riguardo alla sua patologia e alla terapia che dovrà seguire, preparandolo anche a eventuali effetti collaterali che altrimenti potrebbero scoraggiarlo nel continuare la cura.
Ad affiancare il medico in questo ruolo esistono realtà specifiche, come Domedica, che offrono una vasta serie di servizi volti a migliorare l’aderenza terapeutica dei pazienti con malattie croniche. Il dialogo e la fiducia sono i due strumenti principali su cui si basano i Patient Support Program, oltre a un uso intelligente e personalizzato delle soluzioni tecnologiche. Fin dall’inizio dei suoi 20 anni di attività nel settore, Domedica ha appurato che dare al paziente un ruolo centrale all’interno del percorso di cura (e con lui i suoi bisogni e i suoi limiti) è il primo passo per garantire un’appropriata aderenza terapeutica. Un’intuizione che ha anticipato l’odierna tendenza alla medicina di precisione, basata sull’ascolto e l’analisi del singolo paziente, per poter studiare terapie e interventi ad hoc.

© Domedica s.r.l.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Articoli correlati

I nostri servizi

Più di 10 anni di esperienza nel disegno e nella gestione di Programmi di Supporto ai Pazienti e Progetti a Supporto di Medici, Centri Clinici e altri Stakeholder della Sanità.

I nostri Programmi migliorano la qualità e l’efficacia delle cure e incrementano l’adozione e l’aderenza di lungo termine alle Terapie.

Gestiamo Home Clinical Trials, Studi Osservazionali e Progetti di Real World Evidence, Studi sul Comportamento e Analisi di Outcome, in Italia e a livello Internazionale.

I nostri progetti abilitano la raccolta e supportano la diffusione di evidenze sull’efficacia delle Terapie e di nuovi Approcci Terapeutici.

Disegniamo e gestiamo progetti di Online Marketing, e-detailing e Informazione Scientifica, su tutti i canali rilevanti.

Aiutiamo i nostri clienti a costruire e sviluppare relazioni di valore con i principali Stakeholder, sostenendo le loro strategie commerciali e promozionali.